Campus Campania


Campus Campania è un progetto finanziato dalla Regione Campania e dall'Unione Europea mediante il Fondo Sociale Europeo (FSE) mirato al rafforzamento delle lauree professionalizzanti di I livello.
Il progetto è finalizzato a consolidare, nell'ambito universitario, i seguenti settori strategici :

•  rischio ambientale;
•  biotecnologie;
•  beni culturali e ambientali;
•  agroindustria;
•  nuove tecnologie per le attività produttive;
•  trasporti;
• innovazioni istituzionali, giuridiche e amministrative

Nel dicembre 2004 ciascuna delle 7 università campane ha presentato alla Regione Campania un macroprogetto articolato in diversi percorsi di attività ( workpackage ), distinti in azioni di sistema a livello di Ateneo ed azioni professionalizzanti a livello di corso di Laurea e finanziabili singolarmente.

In questo contesto l'Università Federico II ha deciso di ripartire dai risultati conseguiti con il progetto CampusOne , candidando ben 25 percorsi, di cui 13 (5 azioni di sistema e 8 corsi di laurea) ammessi a finanziamento e attualmente in corso di realizzazione.

L'esperienza di Campus One
Nato sotto l'egida della Conferenza dei Rettor i, il progetto CampusOne ha accompagnato le Università italiane nel percorso di riforma della didattica per l'intero triennio 2001/2004.
Il progetto, finalizzato a sostenere il processo di innovazione didattica innescato dalla riforma, è stato cofinanziato con circa 100 milioni di euro rivenienti dai Fondi per le concessioni UMTS (Legge 388 - 31/12/2000). Esso ha coinvolto 70 atenei, 270 corsi di studio e circa 50.000 studenti.

L'Università Federico II ha aderito a CampusOne con un progetto articolato in 10 sottoprogetti, con un coinvolgimento di altrettanti Corsi di Laurea ed un impegno finanziario di circa 4 milioni di euro.

Nella relazione inaugurale dell'Anno Accademico 2001/2002 il Rettore Guido Trombetti indicò nella trasformazione della complessità dell'Ateneo da vincolo a risorsa insostituibile il metodo più efficace per raccogliere con successo la sfida del rinnovamento della didattica.

In particolare il progetto CampusOne Federico II è stato impostato secondo 5 linee guide principali: a) realizzare il massimo coinvolgimento dell'Ateneo; b) realizzare innovazioni irreversibili, lasciando in eredità i risultati della sperimentazione;
c) realizzare una forte attività di comunicazione;
d) creare network di conoscenze interni ed esterni all'Ateneo;
e) consolidare i risultati acquisiti.

Fra i maggiori risultati tangibili di CampusOne Federico II sono da annoverare:
•  la realizzazione di aule informatizzate e laboratori didattici;
•  la sperimentazione di sistemi di valutazione della didattica;
•  la sperimentazione di metodologie e figure gestionali innovative (manager didattici);
•  la realizzazione di banche dati;
•  l'acquisizione di tecnologie e metodologie di e-learning;
•  la nascita del Centro di Ateneo per la Comunicazione e Innovazione Organizzativa (COINOR).